IA e IoT, l’unione vincente per gestori e industrie del territorio

IA e IoT- unione vincente

Introduzione

Nel cuore della rivoluzione digitale, l’integrazione sinergica tra Intelligenza Artificiale (IA) e Internet delle cose (IoT) sta plasmando il futuro della gestione delle risorse territoriali. L’utilizzo congiunto di queste tecnologie emerge come cardine per gestori e industrie, ridefinendo il monitoraggio remoto delle reti di distribuzione e delle infrastrutture industriali, consentendo un up-grade tecnologico alle aziende che mirano a migliorare i processi di controllo con operazioni sempre più sostenibili, sicure ed efficienti.

Onyax, realtà innovativa con più di 20 anni di esperienza nel campo delle telecomunicazioni e a stretto contatto con gestori e aziende nei settori Smart City, Smart Building, Oil & Gas e Water, ha approcciato il tema del monitoraggio remoto in modo totalmente innovativo proponendo una soluzione chiavi in mano formata da un mix tecnologico tra sensori IoT e piattaforma digitale che sfrutta a pieno tutte le potenzialità offerte dall’intelligenza artificiale.

Monitoraggio remoto avanzato: IoT e IA in simbiosi

L’integrazione di intelligenza artificiale e sensori IoT di Onyax apre le porte a un monitoraggio remoto con grandi potenzialità di analisi e di previsione. Nei settori delle reti di distribuzione e delle industrie territoriali vengono attivate soluzioni basate sulla “sincerità del dato” dove l’IA analizza in tempo reale i dati raccolti dai sensori IoT disseminati in tutta l’infrastruttura. Proprio da qui inizia il vero e proprio percorso di digitalizzazione, con la messa a punto di una rete di dispositivi IoT low-power studiati appositamente per durare a lungo grazie ad un’autoalimentazione a batteria integrata; comunicare anche in ambienti difficili grazie alla tecnologia NB-IoT ed essere di facile installazione e di semplice utilizzo. Infatti, grazie alla sua ampia flessibilità in campo progettuale, Onyax è in grado di realizzare dispositivi capaci di monitorare molteplici parametri: da temperature, pressioni, livelli, vibrazioni, grandezze elettriche fino ad analisi chimiche per la qualità di fluidi e gas, intercettando le richieste e le esigenze di ogni singolo utilizzatore.

Piattaforma Intelligente e Manutenzione Predittiva: Motori dell’Efficienza

Un tassello chiave di questa sinergia tecnologica è rappresentato dall’utilizzo della piattaforma di IA e data analysis ACE (acronimo di Acquisizione Controllo Ecosistema), in grado non solo di creare un ecosistema di controllo unico e completamente digitalizzato ma di attivare processi legati a logiche machine e deep learning. ACE è stata progettata da Onyax in ottica full-cloud per garantire una migliore accessibilità ai dati anche grazie al supporto e alla traduzione di numerosi protocolli di comunicazione. La piattaforma è estremamente flessibile e scalabile e sfrutta a pieno le potenzialità dell’IoT e dell’IA, fornendo una base di dati solida e sicura. I dati sono presentati sia tramite una sezione dedicata utile ad una facile aggregazione degli stessi, che tramite report interattivi in grado di attestare la validità del processo di monitoraggio. Questo porta a gestire, analizzare e conservare il dato affiancando servizi di assistenza costante a informazioni utili per la manutenzione predittiva.

La piattaforma, è in grado di gestire ed elaborare trend storici inviati quotidianamente dai dispositivi IoT installati, analizzare gli eventi significativi come i superamenti di soglia (alert) dei parametri preimpostati o comportamenti anomali sistematici e sovrapporre un’infrastruttura formata da modelli di calcolo matematico-statistico in grado di generare report su lungo periodo anche di carattere predittivo. Questa analisi predittiva consente di identificare potenziali problematiche e di ottimizzare le operazioni, garantendo una gestione efficiente delle risorse.

Un modello tecnologico per il territorio

L’unione di IA e IoT emerge come una formula vincente per gestori e industrie del territorio. Nei settori delle reti acqua e gas, per esempio, l’IA in piattaforma ACE lavora in tandem con i sensori IoT per identificare anomalie, ricercare perdite in rete e prevenire guasti in modo proattivo. Nell’ambito dell’Industria 5.0, invece, questa integrazione si traduce in una produzione più efficiente e in una riduzione significativa dei tempi di inattività, proiettando le industrie alla servitizzazione, verso un futuro in cui la manutenzione è anticipata e la produzione è ottimizzata. ­­

Tutto il percorso di trasformazione digitale attivato da Onyax per gestori e industrie del territorio, ha visto anche la sua concreta manifestazione nel convegno “Intelligenza Artificiale e Digital Transformation per la crescita delle industrie del territorio” organizzato da Onyax nella storica Sala dell’Affresco del Castello di Vigevano in data 16 novembre. Un evento tecnico-informativo che ha coinvolto istituzioni ed esperti in materia, tra cui anche il Politecnico di Milano, catturando l’attenzione di imprenditori, innovatori e leader del settore che hanno esplorato il ruolo fondamentale dell’IA e dell’IoT nella spinta alla crescita sostenibile delle industrie, evidenziando la trasformazione digitale come motore propulsivo per lo sviluppo economico.

Torna in alto